arredamento
Soluzioni per l'ARREDAMENTO
edilizia
Soluzioni per l'edilizia
ferrovie Soluzioni per i trasporti
Tutti A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Pagina:  1234 Pros. »

Tutti

ARGENTATURA

Trattamento superficiale consistente nel rendere riflettente una lastra di vetro mediante deposizione su di una delle superfici di argento metallico, per precipitazione partendo dal nitrato di argento. Nell'uso corrente, come specchio, la protezione dagli agenti chimici e meccanici si ottiene mediante verniciatura finale o plasticatura.

ASSORBIMENTO ENERGETICO

Percentuale d'energia assorbita dal vetro che ne provoca il riscaldamento. Questo valore permette di determinare i rischi di rottura per shock termico.

BARRIERA DI SIGILLATURA DELLA VETRATA ISOLANTE

Prodotto, generalmente a base di polisolfuro, silicone, poliuretano o butile hot melt, che assicura la tenuta meccanica del giunto perimetrale della vetrata isolante.

BARRIERA DI TENUTA

Prodotto generalmente a base di butile che assicura la tenuta all'acqua e ai gas dello spazio compreso tra le lastre di vetro della vetrata isolante.

BASSO EMISSIVO

Vetro float ricotto reso riflettente all'infrarosso lungo, mediante il deposito di metalli o di sali metallici semi-conduttori, ottenuto per pirolisi o per polverizzazione catodica.

BILANCIO ENERGETICO (K DI BILANCIO)

Differenza tra gli apporti e le dispersioni termiche attraverso i vetri e le finestre.

BSI

Iniziali che designano il British Standards Institute (Istituto Britannico di Standardizzazione).

CARATTERISTICHE ENERGETICHE E LUMINOSE (SPETTROFOTOMETRICHE)

Insieme dei valori di trasmissione, di riflessione e di assorbimento dell'irraggiamento solare da parte delle pareti vetrate.

CEKAL

Associazione francese di certificazione delle vetrate isolanti che attesta la loro conformità a criteri di qualità prestabiliti.

CEN

Comitato Europeo di Normazione. Emette le norme europee EN.

CENTRO DI COLLAUDO DELLE COSTRUZIONI E DEI LAVORI PUBBLICI (CEBTP)

Il Centro effettua in particolare diversi collaudi per le opere secondarie. È anche un organismo di misura e verifica nel quadro della certificazione CEKAL.

CENTRO SCIENTIFICO E TECNICO DELLE COSTRUZIONI (CSTB) SERVIZIO TECNICO CENTRALE (STC)

CSTB/STC, organismi francesi che assicurano l'istruzione delle pratiche di Parere Tecnico e di Valutazione Tecnica Sperimentale. Sono anche un organismo di misura e verifica nel quadro della certificazione CEKAL.

COEFFICIENTE K MEDIO GIORNO-NOTTE (KGN)

Coefficiente K medio delle finestrature (vetri, tendaggi, serramenti e persiane), considerando che il 20% è chiuso di giorno e il 75% la notte. Vedi Regole Th-K, versione febbraio '97.

COEFFICIENTE K NU

Coefficiente K della parete vetrata (vetro + serramento). Vedi Regole Th-K, versione febbraio '97.

COEFFICIENTE SHADING

Il coefficiente shading è pari a 1 per il vetro chiaro di 3 mm di spessore. Il coefficiente shading di un prodotto si ottiene dividendo il suo Fattore solare per 0,87.

COEFFICIENTE U (IN PASSATO COEFFICIENTE K)

Il coefficiente U indica la trasmissione di calore che attraversa una superficie pari a 1 metro quadro quando tra i due ambienti si abbia una differenza di temperatura di 1 grado (espresso in W/m2K).

DAYLIGHTING

Effetto di riorientamento della luce per riflessione su superfici riflettenti e orientabili. Questo sistema integrato ai vetri permette una migliore diffusione della luce all'interno dei locali evitando l'effetto abbagliante.

DEPOSITO PIROLITICO

Deposito ottenuto per proiezione di composti metallici sul vetro ad alta temperatura durante il processo di fabbricazione float.

DEPOSITO RIFLETTENTE

Deposito applicato sul vetro che presenta una riflessione rilevante dell'irraggiamento visibile e/o dell'irraggiamento infrarosso.

DEPOSITO SOTTO VUOTO (MAGNETRONICO)

Deposito applicato sul vetro mediante proiezione di metalli o di composti metallici in un ambiente sotto vuoto.

Pagina:  1234 Pros. »
Glossary 2.64 is technology by Guru PHP

News

  • Certificato CE 14449

    <p>Il progetto di ricerca iniziato nel Novembre '09 si è concluso con risultati molto positivi: una vasta gamma dei nostri vetri stratificati dispone di certificato CE 14449 e di una classe di sicurezza secondo la UNI EN 12600. L'attività svolta in collaborazione con il Centro Laser per la parte relativa alla programmazione dei test ed al DIMEG del Politecnico di Bari per la parte relativa all'esecuzione delle prove previste dalla normativa ci ha permesso di raggiungere questo nuovo importante traguardo</p>